Refrigerio

Sofia sale in auto dopo che questa è rimasta parcheggiata al sole. Nemmeno il tempo di avviarla che inizia la protesta: “Mammaaaa…. Posso aprire il finestrinoooo?”

“No Sofia, se pazienti un attimo si climatizza”

Protesta “Mammaaaaa…senti che aria caldaaaaa…. Non riesco nemmeno a respirareeeee”

Esorto “su dai è un minutino, tieni duro”

E lei “ma io non respiro con quest’aria calda” continua la sua lamentela.
Cominciamo bene se a maggio è così… Quando farà veramente caldo???

“Lo sai Sofia… Quando io avevo la tua età le auto non avevano l’aria condizionata

Silenzio: lei ed io rimaniamo parimenti sbigottite dalla portata di questa affermazione.

Mi sovviene di quando in famiglia affrontavamo lunghi viaggi in auto per le vacanze estive, sempre itineranti.

Papà guidava la Renault 18 straripante di bagagli e al completo di passeggeri; non potevamo abbassare i finestrini posteriori, solo quelli dei posti anteriori venivano calati. 

Nei tratti più veloci erano tutti chiusi, al massimo uno spifferino, o poco di più quando lui si accendeva la sigaretta (e in verità non so se era peggio il calore o il fumo dentro l’abitacolo).

Percorrevamo strade completamente assolate e anche piuttosto disconnesse; ai miei piaceva giocare ai pionieri: passavano la serata a sfogliare la mappa e individuare quella che poteva essere la via più breve per raggiungere la tappa successiva. 

‘Stessa spiaggia stesso mare’ per me è sempre stata una leggenda, e l’ombrellone in terza fila a Jesolo un miraggio.

A volte capitava che scoprissero delle strade tratteggiate, ancora in costruzione,  ma vedrai che intanto l’hanno completata, dicevano tutti elettrizzati. Invece poi ci trovavamo in pieno far-west, e anche senza saloon.

Ogni tanto la strada sottopassava un viadotto: quel breve tratto di ombra era per me un’oasi di ristoro, avevo la sensazione persino che mi si raffreddasse il sangue nelle vene.

Durava poco ma per me era un vero refrigerio.

Nel tempo che ho pensato a queste cose la mia auto si è rinfrescata e Sofia ha smesso di protestare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...