Dimenticanza

Si può chiedere a se stessi di dimenticare, o imporlo ad altri?

Nel momento stesso in cui ci si impone (o si consiglia) ‘devo / devi dimenticarlo’ si sta in realtà favorendo il processo opposto, il ricordo: ‘dimenticatene’ è un ottimo promemoria!
Queste considerazioni sono frutto dell’ascolto di un brano alla radio, un pezzo di qualche anno fa ma sempre attuale, l’inossidabile ‘Smooth’ di Carlos Santana che alla fine della canzone dice: “…or else forget about it!” e poi ripete allo sfinimento (del brano, non dell’ascoltatore che rapito come mi sento io da questo pezzo potrei stare delle ore a sentire l’ultima parte) “let’s go forget about it”.
Inizio a ragionarci su e mi chiedo “quali altri artisti hanno proposto attivamente l’oblio?”; subito mi vengono in mente i Simple Minds, che però all’opposto implorano di non dimenticarli “Don’t you forget about me!”.
Niente.

Passo alla più recente Shakira, che però, gigiona che è, tra un ancheggiamento e un urletto si lamenta ‘I can’t remember to forget you’… Un gioco di parole tra sinonimi e contrari che in realtà non serve a nulla, come le sue canzoni.
Magari, penso, tra la musica italiana?

La dimenticanza è un processo involontario, autonomo come lo è il battito del cuore: può capitare di dimenticarsi di qualcosa e rammaricarsene ‘ma come ho potuto?’, non riuscire a spiegarsi in cosa si abbia fallito: “eppur mi son scordato di te, come ho fatto non so” cantavano i Formula3. 
Penso penso penso e mi sovviene che in italiano dimenticare ha come sinonimo scordare: “nooon tiiiii scordaaaaar mai di meeeeeee” richiede Giusy Ferreri; ma quindi è sulla stessa linea dei Simple Minds, niente di nuovo (e solo in questo momento inizio a valutare l’ipotesi di plagio) anche lei lotta contro la dimenticanza.

(Sorrido al pensiero che anche Michael Jackson aveva plagiato Albano).
Ma ecco che nella mia mediocre conoscenza della musica leggera affiora lui, Tiziano Ferro: “Stop! Dimentica”; ah beh Tiziano, se me lo chiedi tu…

Annunci

6 Replies to “Dimenticanza”

  1. Anche stavolta la mia ristretta conoscenza musicale mi permette di dare il mio contributo con una canzone che, almeno nel ritornello, dalle parole passa ai fatti. 78 Bit – Fotografia. “E per non vederti ancora mia / strapperò quella fotografia…”. Te la consiglio.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...