Il linguaggio segreto dei fiori

Negli scaffali delle offerte estive dei libri al supermercato trovo il ‘linguaggio segreto dei fiori’.

L’ho letto alcuni anni fa e ne avevo scritto questa personale recensione, rivolta all’amica che me lo aveva suggerito.

———————————-

Ritengo di essere in debito con te di un commento, e anche di dover ringraziare la fiducia che gli hai accordato e che mi ha spinta a leggerlo fino in fondo.

Giudizio finale decisamente positivo. Ciò che subito non ero riuscita a cogliere, e che anzi mi mandava in confusione, il continuo alternarsi di attualità e ricordo nel racconto, ne è in realtà uno dei pregi migliori.

La narrazione scorre fluida, senza eventi salienti e colpi di scena, ma delicata e piacevole, un po’ come i mazzi di fiori, di per sè inutili, ma mi ci perderei ore a rimirare i loro colori e a trarre profonde inspirazioni per catturarne il profumo.

La storia invece mi ha lasciato un po’ perplessa, l’ho trovata poco verosimile, le emozioni della protagonista mi sembrano un po’ forzate, surreali.

C’è anche da dire che per me il tema affidamento / adozione è sconosciuto e anche incomprensibile; quello della maternità invece mi é sembrato esasperato rispetto al mio modo di viverlo.

Nel complesso comunque una lettura che vale la pena di affrontare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...