Adattamento (#1 – bis)

Siamo venuti via da un’estate che stava subendo pesanti minacce per arrivare in questo paradiso; preparando la valigia avevo deciso che sarebbe stato possibile tutto, fuorché il freddo. E invece mi sveglio di soprassalto nella notte perché piove, e non poco.

Ho steso tutti gli asciugamani fuori: mi alzo e inizio a muovermi in una casa non mia al buio pesto, con le mani brandite in avanti.

Non ho fatto i conti con le rientranze dei muri e faccio un incontro molto ravvicinato con uno spigolo su un sopracciglio.
Il giorno successivo fortunatamente l’estate sembra tornata, se non per un incessante vento che ci costringe ad abbandonare la spiaggia anzitempo, nell’intenzione di goderci l’ampio ed assolato patio.
La dea bendata ha voluto che l’auto che avevamo prenotato al noleggio ancora a febbraio non fosse più disponibile, quindi ce ne hanno data un’altra molto più spaziosa ed accessoriata: ha perfino un modernissimo navigatore satellitare, sul quale abbiamo memorizzato la posizione della base.
Fuggiamo così dalla spiaggia chiedendo al navigatore di ricondurci a casa e lo seguiamo fino infondo: fino a quando appaiono le bandierine a scacchi sul display e noi siamo in mezzo ad un enorme campo.

Da qui in avanti verrà battezzato il nostro naperditore.
Durante gli spostamenti, che il nostro navigatore, aka naperditore, provvede ad ottimizzare, ascoltiamo la radio, se Viola ce lo consente tra uno strillo e l’altro (ha maturato una terribile avversione a farsi legare sul seggiolino, serve l’incredibile Hulk per tenerla ferma).
A volte, dopo aver gridato come nemmeno nelle tragedie greche, nel giro di poche centinaia di metri passa dalla veglia al sonno, e Sofia ci avvisa che sua sorella ‘è morta’.
Dalla radio ho appreso un sacco di informazioni fondamentali: che anche gli antichi egizi avevano le carie, grazie ad uno studio approfondito condotto sulle mummie, fatto di tac e radiografie; che esistono tre diversi tipi di sudore: uno incolore ed inodore, uno intermedio, e uno quasi lattiginoso e molto puzzolente (quello del terzo tipo pare giochi un ruolo molto attivo nell’attrazione sessuale); che esistono ultra settantenni che partecipano alle olimpiadi, presenti e passate.

(To be continued)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...