Porto Empedocle (#7)

È la spiaggia a cui approdiamo in alternativa alla Scala dei Turchi, per certi aspetti poco accessibile.

La giornata è burrascosa, non tanto nel senso meteorologico del termine, quanto negli animi: Sofia sembra in preda alla sindrome premestruale con almeno 4 anni di anticipo, Viola è il bostik di suo papà. Ad un certo punto iniziano a strillare in sinfonia, concerto di pianti in do minore.
Dall’ombrellone a fianco del nostro altri due fratellini litigano durante una partita a carte, “hovvintoio” grida uno e l’altro controbatte “hovvintoio”, ma fatico a distinguere l’uno dall’altro e sembra di ascoltare la telefonata che Aldo fa al suocero all’inizio del film ‘Tre uomini e una gamba’.

A tagliare la testa al toro interviene Viola che, ripetendo qualunque cosa senta, dice “hovvintoio”.
(To be continued)

Annunci

One Reply to “Porto Empedocle (#7)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...