Every like I take

Per spiegarci l’importanza della confessione pre eucarestia, l’insegnante di catechismo aveva fatto questo esempio: se a vostra madre comunicassero che viene il Papa in visita a casa vostra, si metterebbe al lavoro per fargliela trovare pulitissima, presentabile, nella miglior forma.
Beh, non ricordo molto altro delle lezioni di catechismo a dire il vero, e non so nemmeno se ho mai messo veramente in pratica questo insegnamento, ma il paragone con quanto sto per dire è calzante più che mai.

Quando arriva un nuovo seguace del mio blog, cioè mi si apre una nuova possibilità di essere letta, per me è come se arrivasse il Papa in visita a casa mia.

Non fa differenza se ci arriva perchè invitato espressamente; o implicitamente da qualcuno che mi ha accordato la fiducia apprezzando i miei scritti o a volte condividendoli. Oppure se ci è arrivato per caso, in autonomia.

Io mi sento, ogni volta ogni, immensamente onorata: non è uno che vale uno, è ognuno che vale come il Papa.

Mi illudo che diventi un ospite fisso e mi venga a trovare ogni giorno; poi generalmente le visualizzazioni restituiscono un numero inferiore ai potenziali lettori, e le interazioni si riconducono ai soliti tre o quattro inossidabili fan.

Ma se anche ci fosse anche una sola visualizzazione per il post del giorno, io desidero far trovare a chi legge il mio blog il meglio della mia produzione.

Cerco di dare un volto ai miei lettori anonimi: ricordo di apprezzamenti arrivati in maniera del tutto inattesa e cerco di non deludere le aspettative di quello che, fosse anche un lettore distratto o annoiato, per me rimane il Papa.

Annunci

13 Replies to “Every like I take”

    1. Con alcuni c’è più interazione e diventano vere e proprie presenze… ma tutti quelli che non commentano mai nè danno cenni di approvazione o anche di disapprovazione… mi fanno sentire un attore sul palco con le luci spente… e non sai esattamente se c’è qualcuno in platea o se è vuoto… ma l’arte rimane immutata

      Mi piace

  1. Ciao Elena ho letto con interesse il tuo articolo e sinceramente mi è molto piaciuto è molto difficile fidelizzare con i neo iscritti in maniera permanente e duratura…però ci si prova 😉 e la miglior chiave secondo me è un pò essere se stesse portando direttamente i propri pensieri proprio come hai fatto tu in questo articolo.
    volevo dirti che mi iscrivo al tuo blog con l’intento di scambiarci opinioni comuni, se vuoi puoi fare lo stesso con il mio neonato blog ti posto il link
    https://ilsalottodisilvia.wordpress.com
    grazie mille ed a presto
    Silvia

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...