Nella nebbia

Quale pianura? Piattume padano! Tutto identico a se stesso, nel pieno di quest’area geografica.Non solo non scorgi nè mari nè monti all’orizzonte, ma è tutto costantemente grigio; qua e là gli alberi brillano con le loro foglie rosse o gialle, l’alta visibilità come ultima cartuccia della natura.

Un manto monocromatico, uniforme, un velo grigio senza nemmeno una delle 50 sfumature.

Dai campi nebbia, nuvole bassissime, vapore ad altezza terra.

Guardo fuori dal finestrino e per distogliere Viola dal suo piantino mattutino le dico “Guarda Viola! guarda i campi, quanta nebbia”.

“Voj andare là” mi risponde; le piace stare all’aperto.

“Là dove?” le chiedo a titolo di conferma.

“Nella nebbia”.

Resto interdetta: cosa avrà di tanto interessante da invogliarla?

“E cosa c’è nella nebbia, Viola?”

“Ciniti”

“I cinesi?” oh bella questa, come le sarà venuto in mente che nelle nebbia ci sono i cinesi?

“I cinesi? ci sono i cinesi nella nebbia?”

“No! Ci ninti… Nella nebbia….. Ci ninti”

Tradotto: nella nebbia c’è niente.

Ma a me è sembrato un tocco di colore incredibile.

Annunci

4 Replies to “Nella nebbia”

  1. anche da noi, dopo un giorno di acqua e uno di sole c’è la nebbia. triste, incolore! e io sinceramente la detesto: fa sembrare tutto vecchio e morto. parto da casa immersa nell’ovatta e poi arrivo sul lago e trovo una splendida giornata di sole, qualcuno che fa footing, un po’ di gente a passeggio. sembra di essere in un altro mondo, invece sono solo 20 km più a nord

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...