Netiquette

Esiste un codice che si chiama netiquette, che regola il ‘buon comportamento’ sul Web.

Per intendersi, è quell’insieme di regole che affermano che scrivere in maiuscolo EQUIVALE A GRIDARE.

A questo regolamento, scritto qua e là ma non in maniera rigorosa, io ci aggiungo del mio, le mie 7 postille, l’eptalogo dei social network e instant messaging.
(Discorso a parte rispetto a blog e pagina Facebook che hanno visibilità pubblica e per i quali auspico la massima audience).

1) Vale la vecchia regola del buon senso che se si ha qualcosa da dire si parla, altrimenti si sta zitti; il che significa che in un gruppo di più persone, tipo quelli di whatsup o messenger, dopo che il primo ha dato una risposta, basta. 

Esempio: 

– “ho prenotato per il giorno 17 alle 20,30 per 30 persone”
-“grazie”.

Ecco ne basta uno, a nome di tutti e 30.
Altrimenti i grazie, i pollicioni, gli anch’io, gli io no, gli smiles e le faccine buffe e quelle tristi si sprecano, e costringono il telefono a tintinnare come a un pranzo nuziale, manca solo il coro ‘ba-cio-ba-cio’.

Per ovviare a questo problema hanno ideato il silenziatore dei gruppi, trovata da premio nobel, ma è sempre meglio agire sulla causa che sull’effetto.

2) Il ‘Mi piace’ ha una sua dignità: se lo si dà via facilmente, la perde! Non ci si deve sentire in obbligo di mettere il like su ogni commento che si riceve, senza per questo offendere i nostri interlocutori.

3) Chi ha WA (e Facebook) ha una connessione a internet pertanto non vi è motivo che alle mail non risponda manco provenissero dall’agenzia delle entrate; e non vale far finta di non averle lette perché non ci si trova al computer: le mail si leggono (e si rispondono) benissimo anche in mobilità.

4)  ‘What happens in Vegas, stays in Vegas’; e ciò che appartiene al web resta nel web. Che se scrivo una cosa che piace, o anche che non piace proprio, me lo dite nei commenti, o con un messaggio privato.
E non tre mesi dopo, fuori dal panettiere, a dirmi ‘mi piaceva quella cosa che hai scritto a proposito del nuoto’, semplicemente perché potrei non ricordarmela più o non gradire che il panettiere sappia che scrivo a proposito del nuoto; o peggio scoprire da terzi un anno più tardi che mi considerate una sconsiderata perché pubblico foto mie in costume.
Dite a me, subito e con lo stesso mezzo di comunicazione.

(Per il blog è un po’ diverso, magari un accenno può far sorgere al panettiere il desiderio di seguirlo).

5) Io non sono contraria agli abeti a Natale o alle spiagge assolate ad agosto, o agli insuccessi di Valentino Rossi e alle campagne per sostenerlo… sono contraria al loro monopolio: possibile che non ci sia altro da dire in quel giorno e che se uno dice qualcosa di diverso fa la figura dello stonato???
Qualcosa di personale, non riservato, solo originale.

(Anche in questo caso per il blog è diverso: non conta tanto ciò che dici ma come lo dici, quindi gli argomenti ‘trend topic’ sono una buona fonte di ispirazione).

6) La scusa “Ti chiamo adesso / ti scrivo adesso perchè POI SONO VIA e non posso farlo” fa tenerezza: il telefono, e la connettività, non hanno confini.

7) Un messaggio privato, o una mail personale, attendono sempre una risposta; fosse anche ‘ok ciao’ ma la doppia spunta o la notifica di lettura non valgono come rassicurazione di ‘ricevuto’, intenderle in quel senso da parte di chi riceve è chiaro segno di cafonaggine.

Annunci

12 Replies to “Netiquette”

  1. Però… io le mail non riesco a vederle in mobilità, nonostante abbia lo smartphone ed internet.
    Ho Windows Mobile in uno smartphone di parecchi anni fa e non aggiornabile, e ho parecchia difficoltà nel ricevere/leggere/inviare messaggi.
    Ma a breve credo che avrò un cell nuovo con Android e sistemerò tutto.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...