Ci si dimentica

Il problema è che ci si dimentica.

Ci si dimentica, da adulti, di essere stati bambini.

Ci si dimentica, da insegnanti, di essere stati studenti.

Ci si dimentica, da dottori, di potersi ritrovare pazienti. 

Ci si dimentica di avere avuto i bimbi piccoli, di aver perso tante notti di sonno a causa loro, di aver passato le giornate a cambiare i pannolini, di aver gestito capricci interminabili.

Ci si dimentica di aver sofferto, per un amore non corrisposto, per un’amicizia terminata.

Ci si dimentica della fatica di trovare un lavoro.

Ci si dimentica dove si sono messe le chiavi dell’auto, ci si dimentica dove si è parcheggiata l’auto… e ci si dimentica la torta in forno!

Annunci

6 Replies to “Ci si dimentica”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...