Parole di Vicenza (e dintorni): CESTE

Ogni lingua ha le sue meraviglie: anche i regionalismi. Anzi quelli, arrivando dal popolo, sono particolarmente vivaci.

Non mi piace fare la site map del blog ma, sull’onda di numerosi altri esempi, voglio iniziare a raccontare le parole di Vicenza e dintorni.

La parola che inaugura questa rubrica è Ceste.

Ceste non è un termine dialettale, ma assolutamente italiano, e definisce dei contenitori di paglia o vimini.

Regionale, anzi specificatamente vicentina, è la sua accezione come esclamazione che esprime disinteresse misto a rassegnazione.

Esempio: 

‘Volevo andare al cinema ma al botteghino non sono riuscito a comprare il biglietto, erano esauriti i posti. E quindi ceste’.

Alcuni aggiungono anche il complemento oggetto ‘Ceste il cinema’.

L’espressione sfuma parecchio il rammarico che si prova, perché non esprime nessun connotato, positivo o negativo, alla rinuncia.

– ‘Prendo la pizza con la mozzarella di bufala e la salsiccia’

– ‘Ma non eri a dieta?’

– ‘Ceste (la dieta)’

Oppure:

– ‘Domani c’è la riunione del condominio, ma siamo anche invitati a cena’

– ‘beh … ceste’ 

(il condominio, o la cena se gli amici non sono particolarmente simpatici).

È assolutamente equivalente a fanculo o al ‘Molto interessante’ di Rovazzi (= il gran ca… che me ne frega), ma non è assolutamente volgare, solo un po’ menefreghista. È un termine precursore del ciaone, ma non ha violentato nessuna parola della lingua italiana.

Non esiste documentazione sull’etimologia dell’esclamazione, pertanto formulo le mie personali ipotesi.

Trattandosi di un contenitore la cesta è un vuoto a perdere, che una volta utilizzato il contenuto può essere riusato ma comunque è privo di valore suo intrinseco.

Così ceste è qualcosa di poco conto.

È qualcosa di molto simile allo ‘stica’ (che però al nord viene erroneamente usato per esprimere meraviglia): e forse da stica a cesti / ceste il passo è stato breve.

E se ritenete che io abbia detto corbellerie… CESTE!

Annunci

7 Replies to “Parole di Vicenza (e dintorni): CESTE”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...