Apri gli occhi

Il rispetto delle regole non è mai stato il mio forte.

O meglio, le regole che hanno un senso (la precedenza a chi arriva prima, il codice della strada, le leggi in generale) le rispetto, quelle sparate come i fuochi d’artificio anche no.
Quando a scuola si faceva dettato io lo trovavo noioso: che senso ha che tu dica una cosa e io la scriva tale e quale? nessuno! così ci aggiungevo del mio, sintetizzavo, utilizzavo sinonimi.
Questa premessa per spiegare che sono stata nominata per i Liebster Award e io partecipo sì ma a modo mio (le regole ufficiali le riporto infondo).
Ricevo la nomination da Francesca, che mi ha trovata (virtualmente si intende) mentre aspettavo un riscontro ad un mio commento su un blog, fatto col cuore.

Nè il blog che ospitava il post nè il commento a cui rispondevo erano suoi, ma lei si è degnata di coglierlo e mi ha risollevata con una pacca sulla spalla; le altre due invece, l’autrice del post e quella del commento, non mi hanno proprio considerata, con mio rammarico.

Sono andata a visitare il suo blog: ho aperto gli occhi e mi sono ritrovata non sotto Vanilla Sky come David ma ‘Under the sky of Sweden’.

Andateci, vi ritroverete anche voi in Svezia, fa freschino ma finchè leggete non lo avvertirete, anzi verrete avvolti dal calore dei suoi racconti di usanze quotidiane locali.

Francesca mi pone alcune domande a cui rispondo:

1. Per te è importante viaggiare? Se si, perché?

Mi piace certamente, ma sono saldamente ancorata alle mie origini, come uno yo-yo, ritorno presto al punto di partenza.

2. Montagna, mare o città?

Questa domanda chissà perchè non manca mai nei tag: Mare! e già che ci siamo aggiungo che al panettone preferisco il pandoro, al presepe l’albero e all’uovo la colomba.

3. Perché hai aperto il blog?

La risposta sintetica è ‘perchè mi andava di farlo’; quella estesa la trovate qui

4. Ti ritieni una persona coraggiosa/avventurosa?

Il coraggio se uno non ce l’ha non se lo può dare; io a volte lo trovo fortuitamente.

5. Hai paura del futuro?

Vivo nel presente; il futuro, ammesso che arrivi, mi fa già un grande regalo, perchè temerlo?

6. Libro romantico o politico?

Domanda di riserva? comunque tra i due meglio romantico.

7. Cosa fai quando è brutto tempo ma hai voglia di uscire?

Esco lo stesso, mi copro e al limite mi bagnerò.

8. Amatriciana od arancini?

Anche entrambi!

9. Vivi nella tua città d’origine, se la risposta è no, ti manca?

Vivo a pochi km da Vicenza, dove sono nata; mi manca ma ci vado spesso.

10. Hai mai dormito su un’amaca?

Da bambina a casa circolavano parecchie amache ma era impensabile dormirci: vuoi perché la distanza tra gli alberi non era adeguata, vuoi perché erano così plasticose che ti lasciavano tutti i rombi sui glutei come a una bondola, vuoi perché era più divertente usarle come altalene.

11. Facoltà universitaria umanistica o scientifica?

La mia scelta, a suo tempo, è ricaduta sulla seconda opzione; ma desideravo completare con una seconda laurea di carattere umanistico, ambizione che poi ovviamente ho abbandonato.

Per continuare la catena mi limito a suggerire come al solito 3 blog da visitare

CoseDaV

DiarioDiUnaCinicaEstetica

Stefania Cava

QUI SOTTO LE REGOLE UFFICIALI

Il Liebster award è un premio virtuale, un riconoscimento che viene attribuito da alcuni blogger ad altri blogger con lo scopo di dare visibilità a quei blog che sono nati da poco o che comunque non hanno ancora una fitta rete di lettori a sostenerli (quelli con meno di 200 followers).

Per partecipare si deve:

• Pubblicare il logo del Liebster Award sul proprio blog.


• Ringraziare il blog che ti ha nominato e seguirlo.

• Rispondere alle sue 11 domande

• Nominare a tua volta altri 11 blogger con meno di 200 followers

• Formulare altre 11 domande per i blogger nominati

• Informare i blogger della nomination.

Annunci

9 Replies to “Apri gli occhi”

      1. Ho fatto ingegneria civile, ho scelto la specializzazione trasporti.
        Ho conseguito la laurea piuttosto in fretta e con una votazione discretamente alta, poi però ho lavorato pochissimo nel settore, mi sono reinventata informatica…

        Liked by 1 persona

      2. Beh niente male, come attitudine personale ho sempre evitato ingegneria come la peste… ma anche il fatto di reinventarsi è ammirevole, non tutti ci riescono, e purtroppo non tutti hanno la fortuna oggi di riuscirci… 🙂

        Liked by 1 persona

      3. Io sostengo reinventarsi… sarà che sono ancora giovane e in quel mondo devo ancora entrarci, quindi non so quanto possa contare la mia opinione… ma mia zia era amministratice in un ufficio… oggi fa le pulizia in casa d’altri, eppure la vedo felice nonostante tutto 🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...