Vecchio sdraione…

… quanto tempo è passato!

Non ci si rende conto del tempo che passa fino a che non ci si va a sbattere contro (è il caso di dirlo).

Come quelle persone che incontri dopo diverso tempo che non le vedi: le saluti con entusiasmo, ti complimenti ‘sei sempre uguale’ ma in cuor tuo osservi quanto siano invecchiate e ti chiedi se altrettanto è per te.

Io a dire il vero non sono così falsa, mi astengo; ma me lo sento dire spesso, anche da compagni di scuola che non vedevo da quella stessa epoca: quantomeno improbabile!

Comunque, dicevo, in cuor nostro portiamo il ricordo di come erano le cose e neghiamo a noi stessi l’evidenza dei segni del tempo trascorso.

Tutto questo preambolo per raccontare la mia ultima disavventura: ieri sera contemplavo le mie figlie che, ancora infanti, ma finalmente interagiscono tra loro in armonia, giocano insieme e io, dopo alcuni anni di sdoppiamento, posso concedermi un po’ di requie mentre loro si dedicano a qualche attività ludica.

Così le ho accompagnate sul salterino, il tappeto elastico che abbiamo in terrazza; ho steso un asciugamano sulla sdraio, perché sì in effetti… meritava una pulita, ma la tregua non sarebbe durata molto, meglio approfittare di quei preziosi minuti in cui avrebbero saltato senza litigare.

Steso l’asciugamano mi sono piazzata, ho preso in mano l’ebook, recuperato il segno della lettura….. aaaaaahhhhh…. che pac……

Non ho potuto completare l’esclamazione CHE PACCHIA perché già loro si stavano scornando ma … le corde che tenevano assieme lo schienale hanno ceduto e io sono finita gambe all’aria. 

Quindi mi sono rimangiata la vocale riformulando aaaaaaahhhhh … CHE PACCA!!!

Eppure mi pareva ancora nuova!

Annunci

10 Replies to “Vecchio sdraione…”

  1. Uhuhuhuhuhuh, mannaggia. E quella sembra una di quelle sdraio cimelio, di quegli oggetti fedeli che ci accompagnano in fasi della vita diverse e diventano un po’ come vecchi amici, e pure se nel frattempo sono usciti magari modelli nuovissimi, economicissimi, molto più comodi, noi ce ne freghiamo perché QUELLA, invece, il nostro culo la conosce da anni e la riconoscerebbe fra mille :’D

    Liked by 1 persona

      1. Ti capisco, mi ricordo ancora una “nuova”sdraio blu a righe bianche che era praticamente il quinto componente della famiglia ed era cosi nuova che si sbricioló per colpa delle tarme:’D spero la tua sia aggiustabile!

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...