Dieci piccoli infami

Selvaggia Lucarelli è un personaggio controverso. Io stessa l’ho amata per un certo periodo, poi mi è scaduta e ho smesso di seguirla.

Indiscutibilmente brava a scrivere, regina dei paragoni calzanti quanto inusuali, ma di un polemismo a livelli olimpici.

Nata dal nulla (partecipante all’isola dei famosi? Ex compagna di Pappalardo? Giornalista di Libero prima e del Fatto Quotidiano poi? Blogger?) è arrivata ad essere un personaggio pubblico.

I motivi per cui ho abbandonato la lettura dei suoi post è proprio che sempre più spesso sono pezzi di pura sobillazione.

10 piccoli infami è una raccolta di 10 storie, è la denuncia di 10 persone che le hanno ‘fatto del male’.

È lo sputtanamento pubblico di 10 soggetti che hanno avuto la sventura di incontrarla di persona e non trattarla da principessa.

Si va dalla compagna delle elementari, al parrucchiere, alla mamma di un’amica, agli uomini che non l’hanno apprezzata.

Il libro è gradevole, anzi diciamo pure divertente.

Parecchio discutibile la scelta di abusare della propria posizione mediatica per criticare delle persone che non hanno nessuna facoltà di controbattere.

E poi … non occorreva scomodare Agatha Christie per togliersi dei sassolini dalle scarpe!

20 Replies to “Dieci piccoli infami”

      1. Anch’io sono attratta dal COME UNO SCRIVE , tanto da essere parziale nei miei giudizi su quello che scrive …

        Poi , pero’ , se vengono a galla arroganza e malafede , magari continuo a leggerlo ,ma prendendo le dovute distanze…

        Piace a 1 persona

      2. Secondo me alla lunga leggendo in maniera continuativa ciò che una persona scrive è inevitabile scoprirne pregi e difetti… l’arroganza nel suo caso difficilmente passa inosservata…

        Mi rincuora scoprire che in molti la pensano come me; followers continuerà ad averne perché ha una scrittura accattivante ma le persone intelligenti dopo un po’ si stancano… un atteggiamento del genere può fidelizzare solo analfabeti funzionali

        "Mi piace"

    1. Il fatto è che secondo me a volte non ha un’opinione forte ma la esprime comunque a toni elevati e prende una posizione estrema solo per istigare il prossimo a reagire…. ipotesi confermata dalla lettura del suo precedente romanzo di cui pubblicherò a giorni il mio parere

      Piace a 1 persona

  1. Un tempo leggevo il suo blog “Pensatoio” scriveva di attualità, politica, cose personali e ammetto che la sua scrittura mi piaceva molto.
    I suoi post erano sempre arguti, sagaci, intelligenti.
    Poi ha cominciato ad interessarsi troppo di gossip (ma lei lo chiama costume), a sguazzarci dentro a innescare polemiche per aumentare la visibilità e io ho smesso di leggerla e di seguirla.
    Di lei apprezzo la campagna contro i bulli del web, ma non ho mai letto nessuno dei suoi libri.

    Piace a 1 persona

    1. A me piaceva assai quando demoliva Fabrizio Corona, punto per punto.

      A volte mi sono messa a commentare i suoi post (non quelli su Corona, altri su cui avevo qualcosa da dire) e mi sono trovata 1. ignorata 2. sommersa da milioni di altri commenti anche offensivi (non rivolti a me)
      insomma nel brodo ho capito che non sono adatta a seguire quel genere di discussioni, che diventavano sempre più frequenti

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...